compressori rotativi

CRC, azienda leader di Nichelino in provincia di Torino, propone compressori rotativi o volumetrici a vite e a palette, progettati e realizzati appositamente per offrire le migliori prestazioni anche nelle condizioni di utilizzo più estreme. Tali strumenti sono in grado di assicurare una funzionalità continuativa, una notevole modularità, consumi energetici molto ridotti, facilità d'uso e costi di manutenzione davvero contenuti. Ogni compressore rotativo è assemblato nel rispetto delle normative vigenti, nonché collaudato al 100% per offrire sempre e comunque sicurezza e affidabilità.

compressori rotativi a vite

Nel compressore a vite la compressione dell’aria avviene grazie alla presenza delle viti. Tale tipologia di compressori è quella più usata all’interno delle diverse realtà aziendali. Gli elementi principali di un compressore rotativo a vite sono i rotori maschio e femmina che si muovono l’uno contro l’altro, diminuendo così il volume compreso tra questi due elementi e il corpo del compressore. Generalmente questa tipologia di compressori trova applicazione nei settori alimentare, aerospaziale, auto motive, elettronico, petrolchimico, medico, ospedaliero e farmaceutico.

compressori rotativi a palette

Il compressore a palette si basa su una tecnologia tradizionale, ma comunque molto efficiente. Esso funziona a trasmissione diretta con una velocità molto bassa, garantendo così all’operatore la massima affidabilità. Il rotore è l’unica componente in continuo movimento e presenta una serie di scanalature lungo tutta la sua lunghezza, all'interno delle quali sono innestate le palette che ruotano su un leggero strato di olio. Il compressore rotativo a palette si applica per il gonfiaggio dei pneumatici, per applicazioni dentistiche, per il packaging, la robotica e nel settore della stampa.

Share by: